Come rendere sicura la tua abitazione senza violare i diritti della tua colf

By | ottobre 7, 2016

colf domestica badante videosorveglianzaOvvero la giusta procedura da seguire se vuoi installare le telecamere a casa tua evitando problemi con la tua domestica

Anteprima

se leggi il post saprai

  1. quando installare le telecamere in casa tua
  2. cosa devi far firmare alla tua colf
  3. quali sono i tuoi diritti e i tuoi obblighi in materia di controllo

 

Quando puoi mettere le telecamere

Ognuno, a casa propria, può installare le telecamere e ogni altro sistema di controllo e di difesa per prevenire azioni illecite, come furti rapine danneggiamenti o anche solo la violazione della proprietà.
Tale libertà e diritto di disporre della propria abitazione trova però un limite nel rispetto e nella tutela della personalità e della libertà morale delle persone.
Ad esempio non poi mettere delle telecamere in bagno o nella camera da letto degli ospiti

Anche quando installi le telecamere devi garantire la riservatezza e la libertà morale alla badante. Non puoi filmarla nella sua stanza.

Le telecamere o altri sistemi di controllo che installi devono servire al solo scopo di difesa e di prevenzione di illeciti. Quando i miei clienti mi chiedono “ma non posso controllare come lavora e cosa fa la mia colf o che cosa fa la mia badante mentre è al lavoro?” La mia risposta è “non puoi”

Non puoi mettere dei sistemi che controllano direttamente il corretto e l’esatto adempimento degli obblighi contrattuali da parte della lavoratrice.

Per capire se stai facendo le cose correttamente, ogni volta che stai per installare delle videocamere fatti questa domanda: con questo sistema di controllo sto direttamente controllando il mio patrimonio, la mia casa, le opere d’arte, i quadri o la dispensa dei vini pregiati? Oppure sto controllando direttamente l’esecuzione del lavoro e dei compiti della badante o della domestica?

CONSENTITO COMPORTAMENTO MOTIVAZIONE
NO installi delle telecamere per controllare  la domestica in casa: ad esempio metti una telecamera che riprende tutto il salotto dove assiste l’anziano Questo non si può fare perché il controllo sarebbe unicamente e univocamente diretto a monitorare il lavoro della badante

 

SI metti delle telecamere che puntano il cancello o una parte del giardino poco sicura oppure riprendi la porta di casa o gli accessi come finestre o terrazzi o porte finestre. Oppure riprendi la parete dove ci sono dei quadri a cui tieni particolarmente Questo si può fare. Se poi, da queste riprese si scopre che la lavoratrice commette degli illeciti è possibile procedere nei suoi confronti con i provvedimenti del caso.

 

 

Come chiudere ogni possibilità di contestazione da parte della colf o badante o domestica in genere

La casa è la tua e giustamente sei libero di fare ciò che credi per proteggerla. Se sei intenzionato a installare delle telecamere o dei sistemi di controllo a distanza, ecco cosa devi fare.

Prima di assumere la domestica

Chiedi il suo consenso scritto, dove fai riferimento alla legge sulla privacy.
Informala e falle firmare che ha ricevuto tutte le informazioni su come funziona il tuo sistema di controllo. Se fa delle resistenze e non vuole accettare le tue condizioni, non assumerla. Trovane un’altra.

Domestica già assunta

Spiega alla domestica ciò che vuoi fare, poi chiedile il consenso scritto e consegnale l’informativa sul funzionamento del sistema di controllo o videosorveglianza. Se la lavoratrice non è d’accordo o rifiuta di accettare la tua proposta, potrai procedere al licenziamento.
In questo caso, infatti, sarà venuto meno quel particolare vincolo fiduciario che è la caratteristica propria e speciale del rapporto di lavoro domestico e la cui soppravvenuta mancanza consente di recedere liberamente dal contratto.

Il controllo occulto

Ultimamente c’è chi sostiene che si può controllare di nascosto la colf o la badante o la baby sitter.
In realtà io ti consiglio di muoverti con molta prudenza.
Il controllo occulto è ritenuto valido solo nel caso vengano rilevati degli illeciti es furti maltrattamenti, abusi, abbandono di minori, etc.
Ma se non si verifica nulla di tutto ciò, avrai ripreso la lavoratrice in maniera illegittima, con il rischio di gravi conseguenze qual’ora lei lo scoprisse .

Riepilogo:

  1. e’ tuo diritto installare telecamere o altri sistemi di controllo a difesa e tutela della tua abitazione e dei tuoi cari
  2. informa e fai firmare alla tua domestica, colf, badante le informative e il consenso al trattamento dei dati in materia di privacy
  3. licenzia pure il domestico che non è d’accordo con le tue esigenze e si rifiuta di firmare le informative e il consenso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *